Come superare il colloquio di lavoro nel settore delle vendite

Un lavoro nelle vendite può aprire un mondo di opportunità.

Avreste la possibilità di viaggiare, incontrare persone interessanti e vedere il vostro duro lavoro ripagato. Ma prima di tutto, dovete superare il vostro colloquio di vendita. Il segreto è documentarsi prima sull’azienda e prepararsi alle domande che molto probabilmente vi verranno poste.

Per esempio, come rispondereste a una domanda di colloquio del tipo “vendimi qualcosa”? Pensate a The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese. In una scena, l’agente di borsa Jordan Belfort tira fuori una penna dalla tasca e dice ai suoi potenziali dipendenti: “Vendimi questa penna”. Allo stesso modo, i reclutatori potrebbero scegliere un oggetto a caso nella stanza e chiedervi di proporre un’idea di vendita.

Se iniziate a parlare delle caratteristiche e dei vantaggi della penna, state sbagliando tutto. Invece, dovete conoscere l'”acquirente” e porre domande che vi aiutino a capire le sue esigenze. È un’opportunità per mostrare la vostra capacità di comunicare, persuadere, negoziare e pensare sotto pressione.

Pensate al colloquio di lavoro come a un incontro di vendita. Preparatevi a “vendere” le vostre competenze e a dimostrare che siete adatti al ruolo. L’importante è dare ai selezionatori un motivo per scegliere rispetto ad altri candidati.

Ecco alcuni consigli degli esperti per vendersi come il miglior candidato per un ruolo di vendita.

Creare storie STAR avvincenti per trasformare i colloqui in offerte

Un colloquio di lavoro nel settore delle vendite può essere difficile, in quanto è destinato a mettere alla prova le vostre capacità in diverse aree. La maggior parte dei datori di lavoro cerca candidati ambiziosi e sicuri di sé, che possiedano la capacità di persuadere gli altri, di prendere decisioni rapide e di comprendere le esigenze dei clienti.

L’esperto di formazione alla vendita Anthony Garcia ha dichiarato a Forbes che cerca sempre di farsi un’idea del carattere del candidato.

"Per eccellere in questo ruolo, è necessario essere articolati e avere forti capacità relazionali. I selezionatori vorranno anche farsi un'idea del vostro stile di vendita e vedere come gestireste gli scenari della vita reale".

L'esperto di formazione alle vendite Anthony Garcia

Ad esempio, Garcia ha dichiarato che potrebbe chiedere ai candidati di descrivere la più grande avversità che hanno affrontato. Il candidato ideale dovrebbe fornire una risposta che dimostri un livello di grinta e perseveranza. Come sottolinea Garcia, non cerca risposte banali come “Non ho raggiunto la mia quota e mi sono sentito in colpa”.

Garcia consiglia di utilizzare il metodo STAR per superare il colloquio di vendita. Questa tecnica consiste nel rispondere alle domande comportamentali descrivendo la S situazione, la T domanda, la A azione e il R risultato relativi a quella questione.

Ecco come utilizzare il metodo STAR.

Immaginiamo che vi venga chiesta la decisione più difficile che avete dovuto prendere sul lavoro. Se utilizzate il metodo STAR, seguite questi passaggi:

  • Situazione: Iniziate a preparare la scena per la vostra storia. Descrivete cosa stava succedendo e le sfide che avete affrontato.
  • Compito: Spiegate quali erano i vostri compiti o le vostre responsabilità in quella situazione.
  • Azione: Descrivete i passi che avete fatto per superare la sfida.
  • .
  • Risultato: Discutete il risultato delle vostre azioni.

Familiarizzate con le domande più comuni dei colloqui, fate un brainstorming di esempi di esperienze passate e poi cercate di applicare il metodo STAR. Pur non volendo apparire troppo provati, è importante pianificare e fare pratica prima del colloquio.

Ricerca, ricerca, ricerca

Che si tratti di un colloquio di persona o online, fate ricerche sull’azienda e sul ruolo che vi interessa. È probabile che i selezionatori vogliano sapere come siete venuti a conoscenza del lavoro e cosa ha catturato il vostro interesse. Potrebbero anche fare domande come:

  • Cosa sa della nostra azienda?
  • Quali dei nostri prodotti/servizi la attraggono?
  • Cosa pensa che potremmo fare di meglio?

Assicuratevi di avere una buona conoscenza della cultura, della missione e dei prodotti dell’azienda. Più ne sapete, più le vostre risposte saranno pertinenti.

Dichiarazioni generiche, come “Penso che questa sia una delle migliori aziende per cui lavorare”, vi squalificheranno fin dall’inizio. Quasi 50% dei reclutatori passeranno a candidati che conoscono molto poco dell’azienda.

Verificate il sito web dell’organizzazione, le pagine dei social media e i comunicati stampa. Cercate di saperne di più sul mercato di riferimento, sui concorrenti, sui principali risultati ottenuti e su altri aspetti. Durante il colloquio, citate alcuni fatti tratti dai post del suo blog o dalla sua newsletter.

Sarebbe sorprendente sapere quante persone in cerca di lavoro non sanno nulla delle aziende con cui stanno facendo il colloquio! Utilizzate le vostre capacità di ricerca per ottenere un vantaggio competitivo e dimostrare che siete sinceramente interessati alla posizione.

Sfruttare il potere del linguaggio del corpo

Il modo in cui ci si comporta è importante quanto quello che si dice, ha dichiarato Patrick King, autore di bestseller e imprenditore, a Business Insider. Errori comuni, come tenere le braccia incrociate, sembrare troppo seri o evitare il contatto visivo, potrebbero inviare un messaggio sbagliato ai selezionatori.

Le braccia incrociate, ad esempio, sono un segno di resistenza. Chi non si guarda negli occhi può dare l’impressione di essere disonesto o inaffidabile. La postura dinoccolata, invece, è legata alla noia e alla scarsa fiducia in se stessi.

King consiglia di sorridere sinceramente durante un colloquio di lavoro. Piegatevi in avanti e tenete le mani in bella vista. Aprire le braccia ed evitare di stringere o agitare le mani.

Gli esperti di Business Insider suggeriscono anche di utilizzare un linguaggio del corpo simile a quello della persona che avete di fronte. Questa tecnica si chiama rispecchiamento. Se usata correttamente, può aiutare a creare un rapporto e a migliorare le relazioni. È anche un modo efficace per entrare in contatto con gli altri a un livello più profondo e apparire più simpatici.

Focalizzarsi sui propri risultati

La maggior parte dei selezionatori chiede ai candidati di presentarsi all’inizio del colloquio. Quello che non vogliono sentire è la storia della vostra vita o una descrizione delle vostre mansioni in un ruolo precedente. Questa è la vostra occasione per mostrare i vostri punti di forza e i vostri risultati, quindi cercate di inventarvi un’idea.

Condividete la vostra storia, ma non scendete nei dettagli. Concentratevi invece su ciò che vi distingue dagli altri. Il vostro messaggio deve essere rilevante per i potenziali datori di lavoro, sottolinea Northeastern University. I selezionatori hanno già visto il vostro curriculum. Ora si aspettano che diate un’idea della vostra personalità e del vostro processo di pensiero.

Per esempio, potreste parlare di un momento significativo che vi ha aiutato a capire cosa volete fare nella vita. Descrivete cosa vi spinge a fare il vostro lavoro e dove vi vedete nel prossimo futuro. Concentratevi sui vostri risultati e sul loro rapporto con la posizione per cui vi state candidando. Siate fiduciosi ma umili.

Marcati con i potenziali datori di lavoro

Pensate a voi stessi come a un prodotto o a un servizio che state cercando di vendere. Dopo tutto, state vendendo il vostro tempo e la vostra esperienza. Considerate le esigenze dell’azienda e poi cercate di mostrare il valore che potete apportare al tavolo.

Siate specifici su come eseguite il vostro ruolo di vendita e su ciò che rende efficace il vostro approccio. Evitate di rispondere con “ah”, “um”, “più o meno”, “più o meno” e altre parole riempitive che possono farvi sembrare insicuri. Portatevi con sicurezza e mostrate un po’ di personalità.

Esprimete idee e soluzioni creative per dimostrare il vostro valore. Ad esempio, se vi state candidando per un lavoro in una startup o in un’azienda locale, cercate un paio di strategie di vendita che possano essere utili all’azienda. Ricercate le strategie che già utilizzano e poi cercate di determinare cosa potrebbe essere migliorato o fatto in modo diverso. Presentate le vostre idee durante il colloquio per dimostrare di cosa siete capaci.

Attenzione, però: è improbabile che questo approccio funzioni quando si fa un colloquio con un’azienda consolidata. Le grandi organizzazioni hanno processi collaudati e ogni decisione richiede un’analisi accurata. Ma anche in questo caso, potete condividere le vostre idee in modo da evidenziare la vostra esperienza e il vostro lato creativo.

Ora che sapete come prepararvi a un colloquio di vendita, che ne direste di unirvi al nostro team? A Frank Recruitment Group assumiamo solo i migliori e sosteniamo i nostri dipendenti nell’avanzamento di carriera; candidatevi ora e utilizzate i consigli di cui sopra per superare il vostro colloquio di lavoro!

Scoprite come una carriera nel settore del reclutamento possa sorprendervi.

Scoprite le nostre ultime posizioni lavorative e preparatevi ad andare oltre.

Il più recente

日本カントリーヘッド就任のお知らせ

この度、2024年2月1日付けで、フランク リクルートメント グループ 日本カントリーヘッドに、アレキシス マブロプロスが就任いたしました。
アキシスは、日本のリクルートメント業界において豊富な経験を持つリーダーであり、アレキシスのリーダーシの下、APAC全域で躍進を続ける当社の日本部門は、さらなる成長と発展を遂げていくことでしょう。

Continua a leggere "

Il presidente del Frank Recruitment Group Morris è stato nominato Campione del cambiamento

La presidente del Frank Recruitment Group, Zoë Morris, è stata nominata come pioniera del personale nell'ultimo elenco Staffing 100 Europe.

Continua a leggere "

Dovete includere una foto nel vostro curriculum? 

In un mondo del lavoro in continua evoluzione, le pratiche standard relative alle domande di lavoro continuano a cambiare e ad evolversi. L'idea di entrare in un'azienda e distribuire copie del proprio curriculum è più o meno caduta in disuso, ma alcune domande hanno trovato una sorta di forza di resistenza.

Continua a leggere "

Leggi tutto dal nostro blog

Notizie aziendali

日本カントリーヘッド就任のお知らせ

この度、2024年2月1日付けで、フランク リクルートメント グループ 日本カントリーヘッドに、アレキシス マブロプロスが就任いたしました。
アキシスは、日本のリクルートメント業界において豊富な経験を持つリーダーであり、アレキシスのリーダーシの下、APAC全域で躍進を続ける当社の日本部門は、さらなる成長と発展を遂げていくことでしょう。

Continua a leggere "
Premi

Il presidente del Frank Recruitment Group Morris è stato nominato Campione del cambiamento

La presidente del Frank Recruitment Group, Zoë Morris, è stata nominata come pioniera del personale nell'ultimo elenco Staffing 100 Europe.

Continua a leggere "
Blog sul reclutamento

Dovete includere una foto nel vostro curriculum? 

In un mondo del lavoro in continua evoluzione, le pratiche standard relative alle domande di lavoro continuano a cambiare e ad evolversi. L'idea di entrare in un'azienda e distribuire copie del proprio curriculum è più o meno caduta in disuso, ma alcune domande hanno trovato una sorta di forza di resistenza.

Continua a leggere "
it_ITItalian
Powered by TranslatePress »