Come diventare un venditore migliore: consigli da 7 film improbabili

Quando si pensa ai venditori nel cinema, film come Glengarry Glen Ross, The Boiler Room e The Wolf of Wall Street sono probabilmente i primi che vengono in mente.
I film sulle vendite possono fornire messaggi davvero motivanti, ma i venditori di Hollywood, con i loro abiti eleganti e la loro parlantina, non devono essere l'unica fonte di ispirazione per i dirigenti delle vendite. È possibile trovare ottimi consigli sulle vendite quasi ovunque, se si sa cosa cercare.
Abbiamo raccolto alcuni dei migliori film da vedere per aiutarvi a migliorare le vostre vendite. Prendete i popcorn e accendete il proiettore: ecco sette lezioni di vendita tratte dai migliori imprenditori del grande schermo e da alcuni film più improbabili.

Il film: The Revenant
La lezione: Resilienza

Probabilmente non vi troverete mai nella situazione di essere attaccati da un orso e lasciati a terra, ma questo non significa che non possiate imparare qualcosa da Hugh Glass, la cui folle storia di resistenza e sopravvivenza è stata la base del film The Revenant del 2015.
Nel film, il cacciatore di pellicce Glass si scontra con un'orsa dopo aver disturbato l'animale e i suoi cuccioli. Gravemente ferito e con poche probabilità di sopravvivere, Glass viene sepolto vivo da un membro della sua squadra di cacciatori e dato per morto. Solo, senza cibo né provviste e con ferite selvagge e infette, Glass si trascina attraverso l'aspra natura selvaggia per vendicarsi dell'uomo che non solo lo ha abbandonato, ma ha anche ucciso suo figlio.
A volte, in qualità di venditore, affrontare un rifiuto dopo l'altro può sembrare di essere sbranati da un orso, ma è fondamentale farsi forza, uscire con le unghie da quella metaforica fossa bassa e continuare a lottare fino alla fine. Se Hugh Glass è riuscito a sopravvivere a tutto questo, anche voi potete riprendervi dopo un rifiuto. Noi crediamo in voi. E se mai doveste trovarvi di fronte a un orso grizzly, fingetevi morti.
Per una bella coincidenza, il film è valso a Leonardo DiCaprio il suo primo Oscar, dopo cinque nomination e 22 anni dopo il suo primo riconoscimento; un'ulteriore dimostrazione dell'importanza della resilienza.

Il film: La ricerca della felicità
La lezione: Dedicazione

Non ci sono molti esempi migliori di impegno nella storia del cinema che in The Pursuit of Happyness. Il film racconta la storia vera di Christopher Gardner, padre single, che ha superato la povertà, la mancanza di una casa e le avversità per costruirsi una carriera di successo come agente di borsa, pur avendo un'istruzione e un'esperienza limitate.
Nonostante non abbia un tetto sopra la testa, Gardner si dedica completamente al suo tirocinio non retribuito, determinato a battere i suoi compagni di tirocinio per ottenere un posto di lavoro retribuito alla fine del suo incarico. Spinto dalla sua ambizione e dal desiderio di provvedere al sostentamento del figlio piccolo, Gardner raggiunge il successo spingendosi in avanti, imperterrito di fronte agli ostacoli che incontra.

Il film ha avuto un impatto particolare sul nostro Senior Sales Manager Craig Dalziel. Le scene in cui Chris Gardner chiama incessantemente le aziende per cercare di tornare ad avere una stabilità finanziaria per il bene di suo figlio mi hanno colpito molto", ha detto Dalziel, "soprattutto quando finalmente ha la possibilità di incontrare un amministratore delegato".
"Per me è stata una dimostrazione di come seguire il processo, oltre che di determinazione. Ha anche sottolineato quanto sia necessario dare un'impronta personale alle cose e immedesimarsi nel circolo in cui ci si vuole muovere per ottenere il risultato finale. Nel caso di Gardner, si trattava di un incontro con un amministratore delegato, ma poteva trattarsi anche di una vendita".

La sua dedizione incessante è una testimonianza di ciò che si può ottenere se ci si dedica davvero ai propri obiettivi. Come dice lo stesso Gardner nel film: "[Se] le persone non riescono a fare qualcosa da sole, vogliono dirti che non puoi farlo. Se vuoi qualcosa, vai a prenderla. Punto".

Il film: Le ali della libertà
La lezione: Perseveranza

A tutti noi piacerebbe fare un'offerta brillante e chiudere una vendita in un colpo solo, ma non sempre funziona così. La realtà è che ci vogliono in media otto contatti solo per creare un lead valido. Non si può pensare di farli fuori al primo colpo, ogni volta, quindi bisogna perseverare.
Se c'è qualcuno che conosce il valore della perseveranza, è Andy Dufresne di Le ali della libertà. Condannato all'ergastolo nella famigerata e ostile prigione di Shawshank per un crimine che non ha commesso, Dufresne cerca di mantenere un basso profilo e di non farsi notare.
Al suo arrivo a Shawshank, acquista un piccolo martello da roccia dal contrabbandiere Red. All'insaputa dei suoi compagni di cella e degli amministratori del carcere, Dufresne trascorre i 19 anni successivi a scalpellare un tunnel, un pezzetto di roccia alla volta, finché non riesce finalmente a fuggire dalla prigione e a recuperare la libertà.
Quindi, la prossima volta che vi sentite sconfitti, pensate al vecchio Andy Dufresne e ricordate che per raggiungere certi obiettivi ci vuole tempo.

Il film: Tommy Boy
La lezione: Giocare sui propri punti di forza

Tommy Boy sarà anche un film sulle vendite, ma il suo eroe non è certo Jordan Belfort. Quando Tommy Callaghan, un uomo poco brillante e farsescamente incompetente, eredita l'azienda di ricambi auto del defunto padre, cerca disperatamente di mandare avanti l'azienda per proteggere sia l'eredità paterna che i dipendenti che vi lavorano.
"Se all'inizio non hai successo", recita la tagline del film, "abbassa i tuoi standard". Ma non è questo il vero scopo di Tommy Boy. Sebbene Tommy non abbia l'esperienza, il carisma o le capacità (restate con me) solitamente richieste a un venditore di successo, impara a usare le capacità che ha a suo vantaggio. Proprio quando Tommy e il suo frustrato compagno di viaggio Richard sembrano allo stremo delle forze, Richard si rende conto che l'innata capacità di Tommy di leggere le persone potrebbe essere la chiave per trasformarlo in una micidiale macchina da vendite.
La vera lezione è che c'è più di una strada per arrivare dove si vuole. Non abbiate paura di leggere la situazione e di provare tattiche diverse se pensate che la situazione lo richieda, anche se ciò significa essere vulnerabili o usare un po' di umorismo per convincere un potenziale cliente.

Il film: Little Miss Sunshine
La lezione: Fiducia in se stessi

La storia di una giovane ragazza che sogna di partecipare a un concorso di bellezza, Little Miss Sunshine incarna lo spirito della sicurezza di sé. Olive Hoover potrebbe non assomigliare alle concorrenti omogenee e perfette che deve affrontare, ma è determinata a provarci. È convinta di potercela fare perché crede in se stessa, anche se la sua famiglia preferirebbe proteggerla da un fallimento potenzialmente umiliante.
Olive, con la sua convinzione e una bella collezione di body, conquista lentamente il sostegno della sua famiglia. Il suo entusiasmo e la sua sicurezza sono contagiosi, a dimostrazione del fatto che un atteggiamento positivo non solo è benefico per noi, ma solleva anche chi ci circonda.
Prendete spunto dal libro di Olive: credete in ciò che vendete e soprattutto nella vostra capacità di venderlo. Rimanete positivi, sognate in grande e le cose belle arriveranno.

Il film: La camera
La lezione: Ambizione

"Tommy, non sai recitare". "Tommy, non sai dirigere". "Tommy, la sceneggiatura del tuo film è terribile".
È probabile che Tommy Wiseau, autore del film notoriamente abissale The Room, abbia sentito spesso queste parole all'inizio della sua "carriera". Tommy ha ascoltato? No. È andato avanti e ha realizzato comunque la sua opera magna, che da allora è diventata un enorme successo - anche se non nel modo in cui era stata pensata inizialmente - celebrato da milioni di fan in tutto il mondo.
Tommy aveva delle ambizioni. L'ambizione può aver superato di poco la portata del suo talento, ma è questo che rende The Room un'incredibile impresa di aspirazione e duro lavoro. Senza questa spinta, qualcuno con doti altrettanto discutibili non sarebbe mai stato in grado di fare un film, per non parlare di un film così sconcertante da diventare noto come il miglior peggior film mai realizzato.
Realizzato con un budget di $6 milioni, The Room ha incassato $1.800 al botteghino. Dopo che il film ha acquisito lo status di cult, si ritiene che Wiseau abbia guadagnato circa $9 milioni in proiezioni e $3 milioni in vendite di DVD e Blu-ray.

Il film: Il fondatore
La lezione: Integrità

La più grande catena di fast-food del mondo può essere iniziata come una piccola azienda familiare, ma non sono stati i fratelli McDonald a catapultare il loro nome e il loro ristorante al dominio globale. Il compito è toccato a Ray Kroc, un venditore di macchine per frullati di mezza età che ha trasformato il locale di hamburger dei fratelli in un impero internazionale.
La moralmente ambigua scalata al vertice di Kroc è al centro del film del 2016 The Founder. Quella che inizia come una storia di opportunismo e grinta si trasforma rapidamente in una storia oscura, quando Kroc cerca di mettere fuori gioco i fondatori del ristorante alla ricerca di maggiori profitti. La spietatezza di Kroc dà presto origine a decisioni aziendali problematiche, transazioni illecite e promesse non mantenute.
Ci si potrebbe chiedere come un imprenditore che al momento della sua morte valeva $1,4 miliardi possa essere considerato un successo, ma la storia di Kroc può anche essere un ammonimento. Kroc ottenne ciò che voleva - un'attività in franchising estremamente redditizia e il pieno controllo del concetto che aveva sottratto ai McDonalds - ma dovette fare molti affari discutibili per ottenerlo.
Il Fondatore pone la domanda: quanto della vostra integrità e della vostra coscienza siete disposti a sacrificare per ottenere una vittoria? Se incarnate tutti gli altri valori che abbiamo trattato in questo post, non avete bisogno di ricorrere a tattiche subdole per avere successo. Fate le cose nel modo giusto e la vostra vittoria sarà più dolce di un McFlurry in una giornata calda.

Volete portare la vostra carriera di venditore al livello successivo?

Date un'occhiata alle nostre ultime offerte di lavoro e scoprite come Frank Recruitment Group può aiutarvi a fare carriera.

[social_warfare]

Il più recente

日本カントリーヘッド就任のお知らせ

この度、2024年2月1日付けで、フランク リクルートメント グループ 日本カントリーヘッドに、アレキシス マブロプロスが就任いたしました。
アキシスは、日本のリクルートメント業界において豊富な経験を持つリーダーであり、アレキシスのリーダーシの下、APAC全域で躍進を続ける当社の日本部門は、さらなる成長と発展を遂げていくことでしょう。

Continua a leggere "

Il presidente del Frank Recruitment Group Morris è stato nominato Campione del cambiamento

La presidente del Frank Recruitment Group, Zoë Morris, è stata nominata come pioniera del personale nell'ultimo elenco Staffing 100 Europe.

Continua a leggere "

Dovete includere una foto nel vostro curriculum? 

In un mondo del lavoro in continua evoluzione, le pratiche standard relative alle domande di lavoro continuano a cambiare e ad evolversi. L'idea di entrare in un'azienda e distribuire copie del proprio curriculum è più o meno caduta in disuso, ma alcune domande hanno trovato una sorta di forza di resistenza.

Continua a leggere "

Leggi tutto dal nostro blog

Notizie aziendali

日本カントリーヘッド就任のお知らせ

この度、2024年2月1日付けで、フランク リクルートメント グループ 日本カントリーヘッドに、アレキシス マブロプロスが就任いたしました。
アキシスは、日本のリクルートメント業界において豊富な経験を持つリーダーであり、アレキシスのリーダーシの下、APAC全域で躍進を続ける当社の日本部門は、さらなる成長と発展を遂げていくことでしょう。

Continua a leggere "
Premi

Il presidente del Frank Recruitment Group Morris è stato nominato Campione del cambiamento

La presidente del Frank Recruitment Group, Zoë Morris, è stata nominata come pioniera del personale nell'ultimo elenco Staffing 100 Europe.

Continua a leggere "
Blog sul reclutamento

Dovete includere una foto nel vostro curriculum? 

In un mondo del lavoro in continua evoluzione, le pratiche standard relative alle domande di lavoro continuano a cambiare e ad evolversi. L'idea di entrare in un'azienda e distribuire copie del proprio curriculum è più o meno caduta in disuso, ma alcune domande hanno trovato una sorta di forza di resistenza.

Continua a leggere "
it_ITItalian
Powered by TranslatePress »